Fondo garanzia: comprare casa è più facile. | Chicercacasa.it
Prec    Succ

Fondo garanzia: comprare casa è più facile.

06 febbraio 2017

Comprare casa: un desiderio realizzabile da molti, ma ancora non da tutti.

Il livello degli interessi dei mutui e la diminuzione dei prezzi delle abitazioni al minimo storico rendono più appetibile l’acquisto di una casa. Ma, per alcune categorie ancora, le giovani per esempio, accedere a un mutuo e acquistare casa resta un sogno quasi proibito.

Numerosi strumenti e prodotti finanziari oggi sono disponibili per poter inseguire e realizzare anche nel concreto questo sogno. Uno in particolare, emerge fra le soluzioni disponibili: il Fondo di Garanzia prima casa, uno strumento finanziario, confermato dalla legge di stabilità 2017. L’agevolazione del Fondo inoltre è in abbinamento a una serie di altri bonus fiscali volti a incentivare il mercato immobiliare. Vediamo come funziona il Fondo di Garanzia e a chi è destinato.

Il Fondo consente di sottoscrivere un mutuo anche a chi non dispone delle garanzie richieste da una banca.

Tra i destinatari troviamo le giovani coppie e le famiglie in difficoltà: facendo domanda, è possibile ricevere una copertura del 50% della quota capitale, per un massimo di 250.000 euro. Il finanziamento copre sia l’acquisto dell’immobile, sia l’eventuale ristrutturazione e gli interventi per il risparmio energetico. Si può fare domanda a una delle banche che ha aderito all’iniziativa e che attualmente sono 171 (l’elenco si può trovare online sul sito di Consap). Il valore medio degli immobili da acquistare è compreso tra 100 e 150.000 euro. Non è previsto un limite alla metratura dell’immobile, così come all’età o al reddito dei richiedenti. L’unico vincolo è che l’immobile non deve rientrare nella tipologia “di lusso”.

Sempre per tutelare le categorie di acquirenti più svantaggiate,lo scorso marzo è stato definito l’accordo tra Abi e Associazioni dei consumatori per la sospensione della quota di capitale del mutuo. Per esempio, in caso di perdita di lavoro, sospensione o riduzione dell’orario, handicap grave e decesso.

Per tutti coloro che aspirano a diventare proprietari della casa dei sogni e che vogliono beneficiare delle offerte più vantaggiose, ricordiamo che informarsi e confrontare i prodotti è il modo migliore per individuare la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

A questo proposito, al 16 gennaio, per un importo di 150.000 euro su un valore immobile di 250.000, da rimborsare in 25 anni, tra le migliori proposte a tasso variabile è emerso Mutuo Bancadinamica, con una rata mensile di 566,87 euro e Taeg 1,11%. Volendosi orientare sulle soluzioni a tasso fisso, è interessante la proposta di Ubi Banca, con una rata mensile di 635,78 euro e Taeg 2,18%.

Tag

ARTICOLICORRELATI

Mutuo: qual è il tasso più conveniente?

Ogni anno è un anno nuovo per i mutui, i tassi di interesse scendono sempre più giù e sempre più ...

Continua a leggere

Mutuo casa: surruga, sostituzione o rineg...

Cambiare mutuo e scegliere condizioni migliori. La pesante crisi che ha investito il settore della casa e i suoi operatori ...

Continua a leggere

chicercacasa
quilatrova